Solidarietà alle compagne e i compagni di Mushroom!

20e993e8-1d9d-4c25-bbd4-4597d3b2513b

A poche settimane dalle elezioni che hanno evidenziato la palese crisi della rappresentanza in cui versa il paese, oggi, si riconferma l’incapacità della politica di dare risposte concrete ai bisogni reali della popolazione. Nella Roma dei palazzinari, dell’emergenza abitativa e della precarietà di vita, chi rivendica il diritto all’abitare e reclama la libera accessibilità ai saperi subisce per tutta risposta la repressione attuata attraverso l’intervento di agenti in antisommossa e denunce, lampanti esempi di “potere pastorale” e “ragion di stato” che mira a scovare i “fuori controllo”, le “pecore nere”, coloro che minano con le pratiche del dissenso la quiete condiscendenza della massa- gregge.

Esprimiamo la nostra solidarietà alle compagne e i compagni di Mushroom che questa mattina, dopo neanche 24h dall’occupazione, sono stat* sgomberat* dalle forze dell’ordine che non hanno esitato a militarizzare e bloccare buona parte di TorPignattara.

Che la repressione mostri i suoi artigli non ci stupisce nè ci spaventa: sappiamo che ad avere paura sono loro!

Noi, dal canto nostro, continueremo a cospirare e lottare con tutt* quell* che ai tagli dell’austerity e a questo sistema di mercificazione delle nostre vite vorranno rispondere con la determinazione delle lotte sociali, sempre più convint* che solo dal basso, dall’autogestione e dalla riappropriazione di reddito e saperi, potremo scardinare la macchina dei profitti e dello sfruttamento.

ore 11 conferenza stampa alla facoltà di Scienze Politiche della Sapienza

ore 12 volantinaggio al mercato di TorPignattara

Per ogni sgombero alzeremo nuove barricate!

Alexis Ex-Acea Occupata

This entry was posted in Comunicati and tagged , , . Bookmark the permalink.